EDILCLIMA

700v8

NOVITA' VERSIONE 8

  • Definizione grafica e calcolo automatico degli ombreggiamenti dovuti ad elementi esterni, balconi, edifici attigui o nelle vicinanze, ecc.
  • Disegno di tetti curvi, tetti a shed(*) e abbaini(*).
  • Guida automatica alla compilazione dei dati in funzione dello scopo: calcolo regolamentare per verifiche di legge ed APE (valutazione di progetto A1 / standard A2) o diagnosi energetica (valutazione adattata all’utenza A3).
  • Calcolo del funzionamento intermittente dell’impianto di riscaldamento secondo EN ISO 52016(*).
  • Correzione del rendimento di regolazione per sbilanciamenti dell’impianto (ai fini della diagnosi energetica).
  • Impianti a tutt’aria per la climatizzazione invernale(*) .
  • Presentazione dei risultati ancora più trasparente ed efficace (es. ulteriori dettagli relativi ai rendimenti, ai consumi ed al bilancio energetico).

(*) le funzionalità contraddistinte da asterisco, così come l’estensione della “guida” automatica a tutti i servizi, verranno rese disponibili nel corso del mese di novembre 2017.

DESCRIZIONE

Il programma EC700 effettua il calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici in conformità alle Specifiche Tecniche UNI/TS 11300, considerando i servizi di climatizzazione invernale ed estiva, acqua calda sanitaria, ventilazione, illuminazione e trasporto di persone o cose.

Il programma EC700 versione 8 utilizza lo stesso motore di calcolo di EC700 versione 7 (certificazione di conformità n. 73, rilasciata dal Comitato Termotecnico Italiano).

EC700 Bollinov7

EC700 è inoltre un indispensabile strumento per effettuare la diagnosi energetica, consentendo una valutazione dei consumi dell’edificio in regime di esercizio (secondo il comportamento effettivo degli utenti e secondo la stagione reale di riscaldamento).

EC700 può essere integrato con i moduli dedicati all’esportazione del file XML per la compilazione degli Attestati di Prestazione energetica sui portali regionali abilitati e alla verifica dei requisiti minimi.

CARATTERISTICHE

Il programma può essere utilizzato autonomamente e, grazie ad un’interfaccia semplice ed intuitiva, il progettista potrà inserire tutti i dati necessari per eseguire i calcoli di:

  • potenza invernale, per il dimensionamento dell’impianto di riscaldamento e la corretta valutazione dei rendimenti, secondo norma UNI EN 12831; 
  • energia utile invernale ed estiva secondo UNI/TS 11300-1, per la caratterizzazione dell’involucro edilizio;
  • energia primaria secondo UNI/TS 11300-2 e UNI/TS 11300-4, relativamente ai servizi di riscaldamento, produzione di acqua calda sanitaria, illuminazione e ventilazione; 
  • energia primaria per il servizio di trasporto di persone o cose dell’edificio (ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili) secondo UNI/TS 11300-6;
  • energia primaria per la climatizzazione estiva dell’edificio secondo UNI/TS 11300-3;
  • gestione di impianti a fonti rinnovabili, solare termico e fotovoltaico, secondo UNI/TS 11300-4 (se in possesso dei moduli EC712 Solare termico ed EC713 Solare fotovoltaico);
  • potenza estiva, per il dimensionamento dell’impianto di climatizzazione estiva (se in possesso del modulo EC706 Potenza estiva).

INVOLUCRO EDILIZIO 

Le strutture opache possono essere rapidamente create prelevando i materiali costituenti gli strati dall'archivio materiali o le strutture già composte dall'archivio strutture.

In particolare il programma consente di calcolare

  • la trasmittanza termica delle strutture opache secondo UNI EN ISO 6946;
  • la trasmittanza termica equivalente del sistema struttura-terreno secondo la norma UNI EN ISO 13370 in caso di pareti e/o pavimenti controterra;
  • le caratteristiche termiche in regime dinamico secondo UNI EN ISO 13786 (trasmittanza termica periodica, fattore di attenuazione e dello sfasamento termico).

Grazie al nuovo editor grafico integrato in EC700 è possibile caratterizzare dettagliatamente ogni tipologia di serramento, specificando anche la presenza di un eventuale cassonetto, sottofinestra e/o sopraluce.

Il calcolo della trasmittanza termica del serramento è effettuato secondo UNI EN ISO 10077 (per finestre singole, doppie e accoppiate, con pacchetti vetrati differenziati).

Per l’inserimento dei ponti termici l’utente potrà scegliere il metodo di calcolo più opportuno:

  • il calcolo analitico viene eseguito attraverso l’adozione di ponti termici lineari, riferiti alle dimensioni esterne dell’edificio, avvalendosi dell’archivio interno al programma conforme alla norma UNI EN ISO 14683;
  • il calcolo semplificato dei ponti termici utilizza le percentuali di maggiorazione eventualmente personalizzabili dall’utente.

Se in possesso del modulo EC709 Ponti termici è possibile calcolare il valore di trasmittanza termica lineare per quasi 200 diverse tipologie di ponte termico al variare dei parametri progettuali di maggior interesse, secondo le norme UNI EN ISO 14683 ed UNI EN ISO 10211.

Il programma consente la caratterizzazione dei locali non climatizzati secondo UNI EN 12831 e UNI/TS 11300-1 (calcolo automatico delle temperature interne, del fattore termico btr e degli apporti solari) e delle serre solari secondo UNI EN ISO 13790 (calcolo del fattore termico btr e degli apporti solari diretti ed indiretti).

INSERIMENTO DELLE SUPERFICI DISPERDENTI

L'inserimento delle superfici disperdenti dell'edificio e dei locali può essere effettuato sia in forma grafica che in modo tabellare. Si tratta di uno strumento potente, in grado di velocizzare l’inserimento delle superfici e dei locali che mantiene il vantaggio dell’input tabellare, poiché i dati elaborati sono sempre visibili, tracciabili e modificabili prima di passare alla successiva fase di calcolo.

L'input grafico permette di determinare le superfici disperdenti e tutte le proprietà termiche dei locali climatizzati, non climatizzati e delle serre solari. Il disegno avviene avvalendosi di uno sfondo di tipo vettoriale (in formato DWG o DXF) creato con altri programmi CAD di disegno oppure di un’immagine di tipo raster (in formato BMP) creata attraverso l’importazione da scanner.

Il disegno viene tracciato in pianta ma viene automaticamente realizzata una vista 3D affiancata, in modo da verificare la correttezza del progetto.

Principali caratteristiche dell’input grafico

  • Disegno e calcolo automatico degli ombreggiamenti dovuti ad elementi esterni, balconi, edifici vicini, ecc.
  • Disegno in pianta agevolato da una vista 3D che si aggiorna in tempo reale, in modo da verificare immediatamente la correttezza di quanto disegnato.
  • Disegno automatico delle pareti perimetrali, dei divisori interni e dei serramenti. Qualora si sia scelto di "ricalcare" un disegno in formato DWG o DXF il tracciamento delle murature risulta facilitato dalle funzioni di snap alla pianta o agli elementi architettonici.
  • Possibilità di scegliere se tracciare i muri a filo interno, filo esterno o in mezzeria.
  • Possibilità di annullare o ripetere le azioni effettuate (comando UNDO/REDO).
  • Possibilità di gestire 2 pavimenti e/o 2 soffitti di diversa tipologia all'interno dello stesso locale tracciando graficamente il contorno che li delimita, con determinazione corretta dei volumi, delle superfici e dei ponti termici in funzione delle stratigrafie. Il tracciamento delle linee è agevolato dalla possibilità di vedere in trasparenza il tracciato del piano inferiore o del piano superiore.
  • Possibilità di gestire l’unione di più locali anche distribuiti su diversi piani.
  • Possibilità di gestire muri aventi differenti stratigrafie e posti in sovrapposizione (ad esempio, muro parzialmente interrato, che risulta composto nella parte inferiore da una struttura controterra e nella parte superiore da una struttura fuori terra) con tracciamento grafico della linea di separazione tra le due stratigrafie.
  • Disegno automatico dei tetti inclinati con possibilità di definire l’inclinazione di ciascuna falda e la quota di imposta del tetto. Possibilità di modifica a posteriori dei tetti e gestione della stratigrafia del tetto per singola falda.
  • Possibilità di attivare/disattivare i diversi layers di disegno ed impostare il colore dei muri e delle finestre secondo molteplici scopi: ottenere una vista 3D realistica, generare una vista 3D “termografica” ed elaborare le relative legende.
  • Possibilità di stampare una legenda da allegare alla relazione tecnica basata sul colore dei muri per poter ricollegare gli elementi del disegno ai pacchetti costruttivi calcolati e sottoposti alle verifiche di legge.

IMPIANTO TERMICO

Elemento qualificante del programma è la modellazione dell’impianto, che consente la gestione di qualsiasi tipologia impiantistica: impianti di riscaldamento e/o produzione dell’acqua calda sanitaria, centralizzati e/o autonomi e loro combinazioni (esempio: riscaldamento centralizzato e produzione di acqua calda sanitaria individuale).

È possibile inoltre la modellazione di impianti a tutt'aria ed impianti misti (esempio: aria primaria e ventilconvettori) considerando che, sia l’impianto idronico che quello aeraulico, siano serviti dallo stesso sistema di generazione (impianto di ventilazione combinato) e che la batteria di preriscaldamento sia alimentata da un generatore dedicato (impianto di ventilazione separato).

EC700 determina in modo dettagliato le temperature del fluido termovettore da adottare per il calcolo delle perdite analitiche di distribuzione e di generazione, secondo la Specifica Tecnica UNI/TS 11300-2.

Il programma consente la gestione di più circuiti, aventi terminali di emissione e modalità di regolazione differenti.
I risultati dei calcoli delle temperature sono riportati sia in forma grafica che tabellare.

In caso di diagnosi energetiche o previsione dei consumi (valutazione specifica A3), il programma consente di considerare modalità di funzionamento differenti dal continuato, adottando i metodi di calcolo dell’intermittenza secondo UNI EN ISO 13790 e EN ISO 52016.  

Il calcolo delle perdite di generazione per caldaie tradizionali e/o modulanti e/o a condensazione può essere effettuato secondo le tre metodologie previste dalla UNI/TS 11300-2:

  • utilizzo dei valori precalcolati applicabili per le tipologie più comuni di generatori di calore;
  • utilizzo del metodo basato sui dati dichiarati dal produttore secondo la Direttiva 92/42/CEE;
  • utilizzo del metodo analitico basato sui dati forniti dai costruttori o rilevati in campo.

Oltre a generatori di tipo tradizionale, il programma consente di determinare le perdite di generazione anche per generatori con processi diversi dalla combustione a fiamma, sia in sistemi monovalenti che polivalenti (come previsto dalla UNI/TS 11300-4):

  • pompe di calore elettriche, ad assorbimento ed azionate da motore endotermico;
  • generatori a biomassa con caricamento automatico o manuale;
  • reti di teleriscaldamento;
  • impianti di micro e piccola cogenerazione.

Per quanto riguarda i sistemi di ventilazione meccanica, il programma supporta impianti di sola estrazione, di sola immissione (con o senza batteria di preriscaldamento ed umidificazione) e di ventilazione meccanica bilanciata (con eventuale presenza di recuperatore, batteria di preriscaldamento e umidificazione), consentendo di determinare:

  • fabbisogno energetico della batteria di preriscaldamento;
  • fabbisogno energetico di umidificazione;
  • energia elettrica assorbita dai ventilatori per la movimentazione dell’aria.

Il programma è infine in grado di determinare il fabbisogno energetico per l’illuminazione artificiale degli edifici a destinazione d’uso non residenziale, secondo la UNI EN 15193. Si distingue tra:

  • fabbisogno per l’illuminazione artificiale degli ambienti interni;
  • fabbisogno per l’illuminazione artificiale di aree esterne all’edificio;
  • assorbimenti di energia elettrica parassita dovuta a sistemi di controllo e di emergenza.

Se in possesso di EC712 Solare termico ed EC713 Solare fotovoltaico, il calcolo di producibilità dei pannelli solari può essere integrato nel calcolo complessivo dell’edificio ed effettuato in modo analitico, in conformità alla Specifica Tecnica UNI/TS 11300-4.

Consulta i requisiti minimi di sistema

Informazioni & acquisto

Acquista online
Prezzo Listino
versione 8
650,00 €
585,00 €
Aggiornamento da
vers. precedente
280,00 €
252,00 €
Aggiornamento da
altre versioni
380,00 €
342,00 €