EDILCLIMA

GLI UFFICI EDILCLIMA RESTERANNO CHIUSI DALL'8 AL 24 AGOSTO COMPRESI. BUONE VACANZE!

La mia pompa di calore non parte, come mai?

Su questo argomento è disponibile anche il video Technical Topic n. 10, guardalo ora!

La pompa di calore solitamente non parte poiché nel lavoro sono state impostate delle temperature del fluido termovettore tali da non consentirne il funzionamento.

In questi casi il grafico relativo al pulsante “Ripartizione dei carichi” presente nella barra multifunzione per ciascun servizio nei “Risultati energia primaria” presenta un’area non completamente colorata:

FAQ700 4.2 Pompe di calore

Verifichiamo quindi se stiamo richiedendo alla pompa di calore una temperatura di mandata del fluido termovettore troppo elevata (nel caso del riscaldamento nei risultati energia primaria è presente nella barra multifunzione un pulsante “Temperature medie”).

Controlliamo la scheda “Dati generali” dove sono riportati i valori di cut off della sorgente calda e della sorgente fredda.

FAQ700 4.3 Pompe di calore

Se la pompa di calore eroga il servizio riscaldamento ma non parte per l’acqua calda sanitaria, è probabile che abbiamo inserito un valore di “Temperatura sorgente calda (acqua sanitaria) θcW” (nell’immagine sopra vale 60°C) più elevato del cut-off massimo sul pozzo caldo (nell’immagine sopra vale 55°C): non possiamo chiedere alla pompa di calore di erogare ACS a una temperatura superiore al suo cut-off massimo, θcW deve essere inferiore.

Controlliamo poi la scheda “Circuiti”, sottoscheda “Temperatura media acqua” e verifichiamo di non aver impostato un criterio di calcolo non compatibile con la pompa di calore (ad esempio una temperatura di mandata fissa a 80°C):

FAQ700 4.5 Pompe di calore

Lo stesso tipo di controllo deve essere effettuato per la scheda “Circuito in centrale” (attenzione, in questo caso il controllo va fatto su tutti i generatori presenti nella centrale termica poiché il software assume ai fini del calcolo la temperatura massima):

FAQ700 4.6 Pompe di calore

Come ultima verifica vi consigliamo di verificare se la taglia in termini di potenza della pompa di calore è sufficiente e se la potenza installata dei corpi scaldanti non è sottodimensionata (questo dato è presente nella scheda “Circuiti- Sottosistemi” in corrispondenza della sezione Emissione).