EDILCLIMA

GLI UFFICI EDILCLIMA RESTERANNO CHIUSI DALL'8 AL 24 AGOSTO COMPRESI. BUONE VACANZE!

Come EC710 determina i gradi di preregolazione delle valvole termostatiche?

Per la determinazione delle preregolazioni viene utilizzato il seguente metodo.
Il Kv teorico (riportato nella colonna Kvrich) viene valutato solo al primo passaggio di calcolo, successivamente viene individuato il Kv commerciale più vicino (e immediatamente superiore) e, successivamente, viene ricalcolato iterativamente l'impianto utilizzando i Kv "scelti" e non teorici per rendere la valutazione più realistica.
La perdita di carico (dp_tot) indotta a "bordo" valvola dal Kv, sclto (attraverso la portata progetto visualizzata dal programma) corrisponde in generale alla somma di due termini:

dPtot=dPvalv+K*dPtub

dove dPvalv è uguale al dato di input "Prevalenza minima garantita ai radiatori" e dPtub è pari alla "Perdita di carico delle tubazioni nella nuova installazione" (visualizzata in alto dal programma). Il coefficiente K consente di "modulare" il termine relativo alle tubazioni in funzione della distanza dal gruppo di pompaggio, in particolare secondo le seguenti proporzioni:

  • LONTANO: viene considerato lo 0% della dPtub (in quanto sono già radiatori sfavoriti)
  • MEDIO: viene considerato il 25% della dPtub
  • VICINO: viene considerato il 50% della dPtub

A seguire alcuni esempi.
Si ipotizzi ad esempio una perdita di carico delle tubazioni nella nuova installazione di 2,96 m c.a.

Consideriamo un radiatore impostato come VICINO:

  • portata progetto = 114,53 [kg/h]
  • Kv scelto = 230 [kg/h/bar^1/2]
  • dPvalv = 1 [m c.a.] (prevalenza minima garantita ai radiatori impostata nella scheda programma ""Dati impianto"").
  • dPtot = 10*(114,53/230)^2 = 2,4796 [m c.a.]

se sottraggo dPvalv alla dPtot ottengo la "componente" relativa alla compensazione della perdita dei tubi: K*dPtub = 2,4796-1 = 1,4796 ]m c.a.] che corrisponde a circa il 50% di 2,96 [m c.a.] che è appunto la perdita di carico dei tubi nella nuova installazione. Infatti tale radiatore è stato impostato come VICINO e quindi il risultato è coerente con le proporzioni adottate dal programma e indicate precedentemente.

Consideriamo un radiatore con l'indicazione MEDIO:

  • portata progetto = 58,4 [kg/h]
  • Kv scelto = 140 [kg/h/bar^1/2]
  • dPvalv = 1 [m c.a.] (prevalenza minima garantita ai radiatori impostata nella scheda di programma ""Dati impianto"").
  • dPtot = 10*(58,4/140)^2 = 1,74 [m c.a.]

se sottraggo dPvalv alla dPtot ottengo la "componente" relativa alla compensazione della perdita dei tubi:
K*dPtub = 1,74 - 1 = 0,74 [m c.a.] che è appunto la perdita di carico dei tubi nella nuova installazione. Infatti tale radiatore è stato impostato come MEDIO e quindi il risultato è coerente con le proporzioni adottate dal programma e indicate precedentemente.